kayak tramontoIsola d’Elba lezione sulla spiaggia1140

Pagaiando al tramonto, aspettando la sera

Pagaieremo attraverso i sentieri del mare in attesa dell’arrivo della luna e delle stelle che indicheranno la via del ritorno…

Accompagnati dalla planata dei gabbiani si attraversano i sentieri del mare in attesa dell’arrivo della luna  e delle stelle che indicheranno la via del ritorno.  Si parte all’imbrunire, dalla spiaggia di Pareti, un paradiso di sabbia a pochi chilometri da Capoliveri, tra il lido di Morcone e quello dell’Innamorata. Si inizia a prendere confidenza con il kayak mentre il mare si appropria  dei colori del tramonto. Stefano Luzzetti, la guida escursionistica che accompagna la navigazione  in notturna assicura che quello che si ammira da Pareti è il tramonto più bello dell’Elba:”là dove il sole lascia i suoi ultimi raggi in mare per andare a nascondersi dietro il Capanne”.  Il  viaggio di notte, sui sentieri del mare inizia così. Si lascia la spiaggia di Pareti seguendo la rotta verso Golfo Stella, la sensazione è quella di essere dentro un lago. Le luci del paese di Capoliveri sono un faro e  indicano la costa. Lentamente si naviga fino ad arrivare alla Madonna delle Grazie e il buio della notte prende il sopravvento sui colori del tramonto. Si supera la baia degli Stecchi, si arriva fino a Barabarca.  Ci si ferma sulla spiaggia deserta, si tirano in secco le canoe per un tuffo in libertà. Al ritorno non ci saranno più le luci del paese ad illuminare la rotta, si va verso sud, in mare aperto. Sui kayak vengono montate due piccole luci, una a prua ed una a poppa. Lucciole in navigazione sui sentieri del mare. A guidare la navigazione ora c’è il cielo. Il buio regala ai navigatori esperti il piacere di tornare indietro nel tempo. Il nord, la stella polare è il punto di riferimento. C’è Antares, la stella più luminosa dentro la costellazione dello Scorpione e  quella del sagittario.  Il silenzio della notte è rotto solo dal ritmo della pagaia sull’acqua. Il ritorno è lento mentre i contorni della spiaggia di Pareti si fanno sempre più precisi. “Un viaggio che non si dimentica” assicura Stefano. Lo sanno bene tutti quelli che ritornano “a riveder le stelle”, da un kayak, per la seconda volta.
Un’escursione facile ma piena di fascino, accompagnata dai colori del tramonto e destinata a tutti coloro che amano il mare i suoi ritmi.  Durata  2 ore circa con soste lungo le calette,

LE DATE
Martedì – giovedì – sabato – Ore 20.00
RITROVO
Parcheggio della Boa – Capoliveri
LA GUIDA
Con Stefano
COSTO
Euro 25.00 a persona – Su prenotazione
COSA PORTARE
Costume Piccola torcia
Asciugamano
 LA QUOTA COMPRENDE Utilizzo dell’ attrezzatura

Informazioni aggiuntive

Età consigliata

Adulti

Durata

2 ore

Ritrovo

Parcheggio della Boa – Capoliveri